Liste di attesa

Definizione delle procedure e dei criteri per la gestione delle liste di attesa dei pazienti che richiedono di entrare nel “Centro Permanente di Prevenzione alle Tossicodipendenze onlus”.

CAPACITÀ RICETTIVA DELLA STRUTTURA: 8 posti. 

LISTA DI ATTESA Aggiornata al: 11/06/2020
Posti accreditati N° 8
Posti occupati N° 5
Posti in attesa di essere occupati * N° 2
Posti disponibili N° 1
Posti in lista di attesa N° 0
* Disponibilità già rilasciata. 
Ingresso in attesa di autorizzazione da parte del Tribunale di Sorveglianza.

PROCEDURA PER LA FORMAZIONE LISTA DI ATTESA

Il numero limitato di posti disponibili può rendere necessaria la realizzazione di una lista di attesa, qualora le idoneità rilevate al termine dei colloqui di Accoglienza superino il numero di posti autorizzato, fissato ad 8.

La presente Procedura ha lo scopo di illustrare i criteri oggettivi osservati dalla nostra Equipe per la formazione di una lista di attesa ai fini dell’inserimento dei pazienti che richiedono di svolgere un Programma Terapeutico riabilitativo e che, ritenuti idonei durante la fase di Accoglienza, non possono essere presi in carico nell’immediato per esaurimento di posti disponibili.

Secondo quanto stabilito dal SAN_DCA_U00469_7/11/2017 Regione Lazio, in un’ottica di maggiore trasparenza nei confronti sia dei pazienti sia dei Servizi invianti, l’Equipe scrivente ha prodotto una procedura al fine di individuare i criteri per l’inserimento di un nuovo paziente che disciplina i seguenti ambiti:

  • Fase di valutazione di idoneità all’ingresso;
  • Criteri per la formazione della graduatoria delle domande in lista;
  • Tempi di attesa previsti;
  • Tempi medi effettivi di attesa per ciascuna tipologia di prestazione erogata.

Fase di valutazione di idoneità all’ingresso.

I colloqui condotti in fase di Accoglienza hanno lo scopo di valutare l’idoneità della persona allo svolgimento del Programma Terapeutico presso la nostra Struttura semiresidenziale, indagandone aspetti principalmente di natura motivazionale, intrinseca ed estrinseca, rispetto alla cura, e l’esistenza di una rete familiare adeguata. Al termine di detti colloqui, se l’utente è ritenuto idoneo dallo Staff terapeutico, si procede con la disponibilità all’inserimento in Comunità.

Criteri per la formazione della graduatoria delle domande in lista.

Se il numero di utenti supera quello consentito, si procede alla realizzazione di una lista di attesa, comprendente persone che, in fase di Accoglienza, sono state ritenute idonee ad entrare in Programma.

Si dà quindi precedenza all’ingresso, rispettando questo ordine:

  1. A coloro a cui è stata già rilasciata la disponibilità e il Programma Terapeutico, la cui validità ha una durata di quattro mesi dalla data di emissione, anche se detenuti in attesa di approvazione da parte della Magistratura;
  2. A pazienti segnalati dal SerD, che sono stati seguiti da detto Servizio per un tempo sufficientemente adeguato, che ha permesso di formulare una valutazione positiva ad intraprendere una Comunità, e di cui si è già in possesso del Certificato di Tossicodipendenza e del P.A.I.;
  3. Ad individui che afferiscono al nostro Servizio in maniera spontanea (iscritti o meno al SerD), i quali, se ritenuti idonei, in attesa di entrare possono iniziare ad effettuare dei colloqui individuali e/o di gruppo per mantenere sufficientemente alta la motivazione alla cura.

Tempi di attesa previsti.

La nostra Struttura accoglie prevalentemente soggetti detenuti o sottoposti a procedimenti giudiziari in corso, valutati in stretta collaborazione con i loro SerD di appartenenza. Non è quindi possibile, in questi casi, stabilire tempi di ingresso precisi poiché questi dipendono necessariamente dalle autorizzazioni concesse dai Magistrati.

Tempi medi effettivi di attesa per Programma Terapeutico di tipo semi-residenziale.

Il numero di posti disponibili in Struttura cambia continuamente.

I tempi medi di ingresso per persona detenuta si aggirano intorno ai 6 mesi.

I tempi medi di ingresso per persona iscritta al SerD si aggirano intorno ai 3 mesi.

I tempi medi di ingresso per persona che accede spontaneamente al Servizio dipendono dalla valutazione del singolo caso. Potrebbe infatti, per una maggiore protezione della persona tossicodipendente in condizioni di particolari fragilità, essere necessario un lavoro di rete che richiede l’iscrizione al SerD.

Per informazioni aggiornate rispetto ai posti disponibili, si rimanda alla tabella iniziale, aggiornata a cadenza quindicinale o ogni volta lo si rende necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.