Sospensione attività Emergenza COVID-19

A seguito delle normative emanate nelle scorse settimane e, in particolare, facendo seguito al DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI del 10 aprile 2020 e all’Ordinanza della Regione Lazio N. Z00008  del 13/03/2020  – Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 – la Struttura, dopo attenta valutazione, procede alla sospensioneContinua a leggere “Sospensione attività Emergenza COVID-19”

Nuovo Coronavirus

AVVISO: VISITE SOSPESEPer contrastare e contenere il diffondersi del corona virus. Tenuto conto delle indicazioni fornite dal Ministero della Salute e visto il D.P.C. del 04/03/20 e smi, l’Ordinanza della Regione Lazio N.Z00003 del 6/3/2020 si comunica che con decorrenza immediata e sino a nuove disposizioni sono sospesi, a fini preventivi, gli accessi di TUTTIContinua a leggere “Nuovo Coronavirus”

Perché fai questo lavoro?

di Paola Rea Ogni tanto c’è un cliente, un parente, un amico, un conoscente che mi fa questa domanda spinto da motivi diversi: curiosità, ammirazione, perplessità, critiche più o meno velate, pregiudizi… Domanda che a volte, lo ammetto, mi coglie un po’ impreparata al punto che, come a scuola davanti ad un’interrogazione a sorpresa, hoContinua a leggere “Perché fai questo lavoro?”

Pepo’s Tattoos

All’interno del Festival L’evasione possibile, presso il Nuovo Cinema Palazzo, durante il weekend 26-28 Maggio 2017, anche il Centro Permanente per la Prevenzione delle Tossicodipendenze ha voluto dare il suo contributo allestendo una mostra fotografica dal titolo Guardami fuori, non guardarmi dentro. Attraverso gli scatti incisivi ed artistici di Vincenzo Grenci, è stata raccontata unaContinua a leggere “Pepo’s Tattoos”

Inalanti

Dipendenze tra esordi e prodotti domestici reperibili di Gianluca Di Monte “Quando ero al secondo anno delle scuole superiori un mio cosiddetto amico mi ha introdotto alle sostanze inalanti. Essendo così giovane e non conoscendo niente di meglio, ho cominciato ad usare gas esilaranti ogni giorno fino alla fine delle scuole superiori. Le mie abilitàContinua a leggere “Inalanti”

L’utente e la famiglia

di Antonio Bufano Il paziente detenuto è un paziente particolarmente complesso. Essere in una condizione restrittiva genera un vissuto psicologico necessariamente ambivalente, dove il bisogno di uscire dal carcere condiziona negativamente l’emergere e lo sviluppo della motivazione a smettere in maniera definitiva e matura, ed accentua la spinta a manipolare oltre misura gli altri. ChiContinua a leggere “L’utente e la famiglia”

La cura innanzitutto

di Antonio Bufano Ciò che faticosamente cerchiamo di far emergere in prima istanza è il bisogno di curarsi, al di là del luogo dove avverrà la cura, della tipologia comunitaria prescelta e della metodologia terapeutica che verrà adottata. Si tratta di operare in uno spazio utile e di fornire primariamente un servizio di orientamento, inContinua a leggere “La cura innanzitutto”

Guardami fuori, non guardarmi dentro

Ancora una Mostra Fotografica sul Tatuaggio e il Corpo Tatuato. Ancora un tentativo di documentare il bisogno umano di mostrare, di raccontarsi senza svelarsi troppo. Ancora una prova di dolore e piacere che affonda nella carne, un’esperienza espressiva che travalica la parola. Ancora una ricerca di Tribale, un viaggio nell’Africa interiore di Conrad. Ancora unContinua a leggere “Guardami fuori, non guardarmi dentro”

Accollarsi

Fare accoglienza per persone con dipendenza: il ruolo dell’operatore e gli obiettivi della terapia di Antonio Bufano Accollarsi è un bella espressione, di una fisicità straordinaria. Accollarsi qualcuno implica il prendersi cura di una persona in modo totale e totalizzante. Fare accoglienza per progetti terapeutici diurni significa accogliere la domanda di aiuto liberandola da ogniContinua a leggere “Accollarsi”

Una vita in vena

di Valeria Campinoti Secondo un rapporto del 2016 del Centro di Monitoraggio Europeo su Droghe e Tossicodipendenze l’overdose da oppiacei, soprattutto da eroina, è la principale causa di morte tra i consumatori di stupefacenti in Europa. In Italia, nell’ultima indagine del Dipartimento Politiche Antidroga del 2011, lo 0,25% della popolazione generale presa in considerazione su unContinua a leggere “Una vita in vena”